Organizzare una degustazione in cantina
Consigli pratici

Casale Daviddi

Le degustazioni in cantina sono importantissimi eventi di promozione per i produttori di vino tanto quanto sono interessanti per chi è sempre alla ricerca di novità, per chi non si accontenta del mercato della grande distribuzione e per chi vuole scoprire tutte le ricchezze nascoste di un territorio.

Saper organizzare una bella degustazione in cantina, quindi, è fondamentale per un produttore, che sa che gli aspetti da curare per far sì che l’evento riscuota il giusto successo sono molti.
Per prima cosa bisogna puntare alla distintività: una degustazione di vini in cantina deve trasformarsi in un evento unico, che si faccia ricordare.
Già la scelta della location può fare la differenza: se la cantina è dotata di uno spazio particolare e caratteristico la degustazione deve essere allestita proprio lì. Oppure: se in azienda c’è un posto, anche all’aperto se la stagione lo consente, con uno scorcio particolare, sarà quella la scenografia della degustazione.

vigna

Parliamo delle tempistiche: visto che vogliamo che la degustazione sia un vero e proprio evento, dobbiamo partire con un po’ di anticipo organizzando ogni minimo dettaglio. Infatti, non si tratta solamente di decidere quali vini proporre, in quali abbinamenti e secondo quale logica – l’abc della degustazione; il tutto va accompagnato da una giusta illuminazione e dal giusto sottofondo musicale.
Durante una degustazione, infatti, dobbiamo fare in modo di coinvolgere tutti i sensi, non solo l’olfatto e il gusto. In questo modo sarà davvero un evento coinvolgente.
Talvolta, trovare il giusto set di illuminazione e la musica adatta potrebbe richiedere anche qualche giorno di lavoro. Ecco perché la pianificazione è fondamentale.

E a proposito di pianificazione, ci colleghiamo ad un altro aspetto importantissimo, che non può essere assolutamente trascurato e che richiede anch’esso una buona gestione delle tempistiche, ovvero la comunicazione: l’evento va comunicato, con il giusto anticipo e attraverso i canali giusti.
Se l’azienda ha un sito web, la degustazione con tutti i relativi dettagli deve assolutamente fare parte delle informazioni reperibili sul sito, magari destinandole un bello spazio sul blog. Ma il canale che garantisce maggiore diffusione delle informazioni di questo tipo è sicuramente quello social: Facebook, Instagram e TikTok sono partner imprescindibili di ogni attività, attraverso i quali si può raggiungere, potenzialmente, tutto il mondo. Quale mezzo migliore per promuovere un evento?


Le regole generali per una corretta degustazione
La proposta dei vini e degli abbinamenti va studiata molto bene seguendo delle regole di base. In generale, la degustazione è un crescendo di intensità: di solito si parte dal vino meno impegnativo e più leggero fino ad arrivare a quelli più strutturati; mentre i vini da dessert vengono per ultimi; gli abbinamenti con il cibo vanno di pari passo.
È importante che per ogni vino ci sia il bicchiere giusto, che ne esalta le caratteristiche e rende più completa e, giustamente, professionale, visto che è guidata da esperti e professionisti del settore, l’esperienza della degustazione in cantina.

Vuoi Informazioni?
Contattaci adesso oppure inviaci la tua richiesta
compilando il modulo.
info@casaledaviddi.it

     


Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679. L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.